CONTRASTIURBANI CONTRASTIURBANI

BIOGRAFIA

Antonio Di Cecco è nato nel 1978 a L’Aquila, dove attualmente vive e lavora. Laureato in Ingegneria Edile-Architettura con tesi in Composizione Architettonica, si occupa di fotografia di paesaggio urbano e architettura, oltre all’analisi dei processi di modificazione dei luoghi, con interesse specifico per l’ambito montano.

È rappresentato dall’agenzia Contrasto

È tra gli autori di s.t. senzatitolo

È tra gli autori di AD Gallery

-

Da aprile a settembre 2018 il suo progetto FORME DI PAESAGGIO. Lucania 2018  sarà in mostra presso l'Istituto Italiano di Cultura di Amburgo
link alla mostra > IIC

Attualmente è impegnato nel progetto PAESAGGIO CULTURALE DELL'APPENNINO SISMICO presso il Kunsthistorisches Institut in Florenz, proseguendo la ricerca sulla rappresentazione del paesaggio post-disastro [L’Aquila as a post-catastrophic city, Kunsthistorisches Institut in Florenz, 2015] con particolare attenzione alle forme dell’abitare temporaneo [Topologie del terremoto-Emilia Romagna, Kunsthistorisches Institut in Florenz, 2016].
maggiori info > KHI


È tra gli autori inviatati a partecipare a MATERA EUROPEAN PHOTOGRAPHY [Anteprima 25/26 febbraio 2017].

Nell'aprile 2016 partecipa al progetto UP! MARGHERA ON STAGE per il Padiglione Venezia, XV Biennale di Architettura.
maggiori info > MEPH

Nel maggio 2015 le immagini del progetto IN PIENO VUOTO. UNO SGUARDO SUL TERRITORIO AQUILANO entrano a far parte dell’archivio dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.
archivio online > ICCD

Nell’aprile 2013 pubblica il volume IN PIENO VUOTO. UNO SGUARDO SUL TERRITORIO AQUILANO [Peliti Associati], a cura di Benedetta Cestelli Guidi, con testi di Laura Moro, direttore dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.
link al libro > PELITI